laser tag analogico set1

[Giocattolo] Laser Tag analogico fai da te (o comunque un meccanismo per sparare cose)

Avete presente il Laser Tag? (Oggi ci sono “arene” dedicate, io avevo in mente quello anni ’80)
Beh, nel caso l’abbiate presente, non potete immaginare quanto sia semplice costruirne una versione analogica per sfide casalinghe, senza pile da ricaricare o – peggio! – gettare nell’apposito contenitore.

E pure in pochissimo tempo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Vi basta del cartone (più spesso è, meglio è), un elastico (meglio a fascia), una molletta per stendere (meglio quelle con la molla in mezzo), un tappo di plastica.
Soprattutto, vi servirà un’immaginazione abbastanza fervida da farvi vedere nel risultato non una versione 2.0 dello sparatappi, ma un formidabile set da combattimento laser.

Il tutto si basa su un meccanismo dall’imbarazzante banalità: un proiettile lanciato da un elastico, e una molletta come “grilletto”.

Il cartone da pacchi è l’ideale: deve essere spesso e rigido, altrimenti tirando l’elastico il cartone si piega. Potete incollare più strati per rendere tutto più solido, e anche, naturalmente, usare un altro supporto, se l’avete e vi sentite in grado: una tavoletta di legno o plastica sono perfette.

Le dimensioni che vedete in figura (18x9cm) sono indicative: dipendono dalla lunghezza dell’elastico, della molletta, e da alcune prove che ho fatto per capire quanto potevo tirare l’elastico, considerando che se è troppo tirato non resta incastrato e spara decisamente troppo forte. Quindi dovete fare delle prove.

[A proposito! Declino ogni responsabilità per danni a cose e persone causate dall’oggetto costruito leggendo questo post: è molto difficile che riusciate a costruire qualcosa di davvero pericoloso. Ma se ci riuscite, io non c’entro niente!]

Ora rendiamo le cose un tantino più raffinate, facendo in modo di poter tenere il proiettile “fermo in carica”, cioè incastrandolo nella molletta insieme all’elastico tirato.

Basta modificare il tappo, ritagliando una linguetta dal bordo.

[per caricare il proiettile, infilate la linguetta sotto l’elastico e tirate tutto assieme fino a incastrarlo nella molletta].

E questa è la base.
Che si presta a innumerevoli applicazioni e modifiche. Potete ad esempio montarla sul braccio robot, o sulla mano meccanica. E potete elaborare il meccanismo in modo da costruire un vero e proprio grilletto (non è semplice, ma si può), o fare in modo che lanci anche altri tipi di proiettile, ad esempio i tappi di sughero.

Io l’ho applicata ad un bracciale e ad una pistola.

Il BRACCIALE:

Vi serve un altro pezzo di cartone grande quanto quello che avete usato per costruire la base, che incollerete sotto di questa dopo aver intagliato lo spazio per la molletta (lungo quanto la molletta: la parte inferiore non deve essere “morsicata” dalla molletta).

Poi ispiratevi alle immagini seguenti: cliccate sulla prima per ingrandirla e usate le frecce per scorrere le immagini.

 

La PISTOLA:

Qui le cose sono un po’ più complicate, dipendono da cosa avete a disposizione. Comunque potete farvi un’idea e adattarla alle vostre possibilità ed esigenze.

Io ho usato un tubo di cartone piuttosto spesso. Quello su cui è arrotolata la normale carta assorbente da cucina (o la carta igienica) è troppo morbido, mentre quello dell’alluminio o della carta da forno ha una circonferenza troppo piccola. Potete comunque cavarvela anche con una scatola o confezione quadrata: non deve essere cilindrica, ma solida e abbastanza ampia da ospitare il meccanismo di lancio.

Per quanto riguarda il casco, non è altro che l’elmo medievale descritto qualche tempo fa, con montata una visiera dall’aspetto tecnologico.

laser tag analogico elmo

Potreste essere tentati di non costruire l’elmo.
Sappiate però che un colpo di tappo di plastica in faccia può essere, se non doloroso, di sicuro fastidioso. Quindi, se volete giocare a spararvi addosso dovete comunque PROTEGGERVI IL VOLTO in qualche modo.

Per finire, un consiglio di gioco. Collegate all’elmo, al bracciale o alla pistola una piccola torcia elettrica, magari di quelle a dinamo che ormai si acquistano per pochi euro, e giocate in casa al buio.

Buon divertimento.

Un pensiero su “[Giocattolo] Laser Tag analogico fai da te (o comunque un meccanismo per sparare cose)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...