[GIOCATTOLO] Cannone a molla

Costruire un piccolo cannone a molla è più semplice di quanto possa sembrare, ed è un notevole accessorio con cui equipaggiare qualunque tipo di giocattolo.

Ecco cosa vi serve:

cannoncino a molla occorrente.jpg

colla, tappo di sughero, tappo di plastica, cannuccia, puntina, stuzzicadenti, taglierino

La componente fondamentale è la molla. Cercatele in una penna a sfera, di quelle con la punta retrattile.

Serve anche uno stuzzicadenti (che andrà spezzato), un taglierino o una forbice, della colla, una puntina da disegno (o qualcosa di simile per bucare), e una cannuccia, che sarà la bocca del cannone.

Il sostegno del cannone è un tappo di plastica, ma potete accontentarvi di un tappo di sughero. O di quel che vi pare, come vedrete.

Ecco cosa otterrete (con o senza tappo di plastica):

cannoncini a molla.jpg

Giocattolo fai da te: cannoncino a molla

Se volete usare il tappo di plastica, cominciate a incollare all’interno un segmento di tappo di sughero, che taglierete di misura. Questo serve sia a rendere tutto più stabile, sia a fissare il cannoncino su quello che vi pare (ad esempio un aereo, o una macchinina).

Ora dovete fare un piccolo foro in cui inserirete lo stuzzicadenti.
Praticatelo con la puntina da disegno o con la forbice o con quel che vi pare.

Piantate nel buco lo stuzzicadenti, accertandovi che penetri per bene anche nel sughero, e che sia ben dritto e fermo.
Poi infilateci la molla.
A circa metà molla, spezzate lo stuzzicadenti (cioè: metà della molla deve uscire dallo stuzzicadenti). Rimettete la molla e fissatela con della colla, facendo attenzione che resti dritta (chi se la sente può provare a praticare nel tappo un foro abbastanza largo da ospitare la molla, il che rende tutto più dritto e stabile. Però non è semplice).

 

Ci siamo quasi.
Prendete la cannuccia.
Tagliatene un segmento poco più lungo della molla. Infilatelo e incollatelo al tappo.

In teoria avete finito.

In teoria: perché potrebbero essere necessarie delle modifiche, soprattutto sulla lunghezza del cannone (cannuccia), la quale dipende dai proiettili che decidete di usare.

giocattolo fai da te: cannone a molla

Io avevo a disposizione uno di quei “chiodini” di plastica che si trovano nel Master Mind da tavolo (e anche in quei giochi per bambini in cui si compongono disegni piantando questi chiodini su una base bucherellata di plastica: se hanno un nome, non lo conosco).

Il modo più rapido per ottenere un proiettile (innocuo) è avvolgere su se stesso un ritaglio di foglio di carta, in modo da ottenere un cilindro che abbia un diametro appena inferiore alla cannuccia, ma abbastanza ampio da non incastrarsi nella molla.
A seconda di quanto è lungo il proiettile, dovete allungare o accorciare la canna, per far sì che spari dritto. Se il proiettile esce per metà dalla canna toccando la molla senza comprimerla, dovrebbe andare bene.

Altrimenti, setacciate quei cassetti e quei cestini in cui accumulate le cose che per qualche ragione non avete buttato: sono certo che troverete quel che vi serve.

In base al proiettile, dovrete fare delle prove di fuoco per stabilire se allungare (o accorciare) la canna. Quando avete trovato la lunghezza giusta, potete fissarla meglio in questo modo.

A presto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...